Oggi è Sabato 23 Settembre 2017  e sono le ore 11:02

Unusual Marketing

Un team di professionisti sempre attenti alle esigenze del cliente.

Gieffe propone un contorno in grado di accompagnare ed esaltare le proposte del mondo dell'advertising, si tratta dell'unusual marketing.
Combinazioni dal gusto brioso e bontà inconsuete e sfiziose, perchè rappresentano strategie di comunicazione diverse rispetto alla norma.
Gieffe diffonde, così, l'evoluzione della cucina tradizionale: sviluppa i messaggi pubblicitari con un chiaro richiamo alla facile effusione delle erbe aromatiche, mediante il "viral marketing".
È questo il passaparola mediatico, che avviene tramite internet, ultimo espediente del web, il quale accompagnato dal "guerrilla marketing", il cosiddetto evento non convenzionale ottenuto attraverso l'uso creativo di mezzi e strumenti inattesi, fanno leva sugli utenti finali.

Viral Marketing

Il termine Viral Marketing (tradotto marketing virale) si riferisce ad un settore del marketing non convenzionale. Questo strumento ribalta tutte le regole del marketing tradizionale in quanto sfrutta la capacità comunicativa di pochi soggetti che vengono coinvolti per la trasmissione di un messaggio ad un numero elevato di utenti finali.
Il tipo di diffusione è di tipo virale proprio perchè la diffusione del messaggio segue un andamento esponenziale.
Come un virus, l'idea "creativa che può interessare un utente, viene trasmessa da questo ad altri utenti, da questi ad altri e così via. In questo modo si espande rapidamente, tramite il principio del "passaparola".
Il Viral Marketing è una sorta di passaparola e si differenzia per il fatto di avere un'intenzione volontaria da parte dei promotori della campagna.

Il termine Viral Marketing nasce nella metà degli anni novanta con Draper Fisher Jurvetson utilizzando l'analogia della diffusione esponenziale di un virus. Nel 1998 L'espressione divenne marketing "buzz-word of the year".
Per creare una buona azione di viral marketing bisogna puntare sull'originalità di un'idea: qualcosa che, a causa della sua natura o del suo contenuto, riesce a espandersi molto velocemente in una data area geografica.
In generale, il termine Viral Marketing è riferito agli utenti della rete internet che possono comunicare in maniera chiara, veloce e gratuita diffondendo il messaggio in maniera spontanea.
Esempio di marketing virale in rete sono i giochi online, video divertenti, pagine fan e concorsi, strumenti che possono attrarre milioni di visitatori nel giro di pochi giorni.

Guerrilla Marketing

Guerriglia marketing (dall'inglese Guerrilla Marketing) è una definizione coniata dal pubblicitario statunitense Jay Conrad Levinson nel 1984 per indicare una forma di promozione pubblicitaria non convenzionale e a basso costo ottenuta attraverso l'utilizzo creativo di mezzi e strumenti aggressivi che fanno leva sull'immaginario e sui meccanismi psicologici degli utenti finali.
L'investimento nel guerriglia marketing si basa su tempo, energia e immaginazione creativa combinando diversi metodi di marketing affiancati alle nuove tecnologie.

Video

Il video è un valido strumento per la diffusione di messaggi pubblicitari. Se il video è creativo ed è in grado di suscitare nei clienti un evento inattesto questo può diventare virale nella rete.

Social Networking

Il Social Networking consiste nel fare business attraverso i social network.
I social network sono la versione internet delle reti sociali e si stanno affermando come una delle forme più evolute di comunicazione in rete.
L'importanza dei Social Network è in costante crescita, con un numero sempre maggiore di utenti che ne fanno uso attivo.
Sembra quindi necessario imparare a "sfruttare" questi nuovi media per il proprio business, per riuscire ad imparare come massimizzarne l'utilizzo e come utilizzare al meglio i differenti mezzi che ci sono messi a disposizione al giorno d'oggi.
Tra i più utilizzati vi sono Facebook e Twitter.

Facebook è il social network che, con oltre 16 milioni di italiani e 600 milioni di utenti nel mondo, rappresenta una grande piazza virtuale dove condividere informazioni e promuovere il proprio business. Ormai Facebook rappresenta l'ambiente dal quale chiunque si interessi di marketing, dalla comunicazione alla promozione, non può più prescindere: dalla multinazionale alla piccola impresa, ogni azienda può trarre benefici dalla relazione con i clienti, potenziali e reali.
Twitter, un pò meno usato di Facebook, è comunque un valido strumento per conseguire numerosi obiettivi. Può essere utilizzato per inviare messaggi di natura commerciale che rimandano ad offerte speciali.
Twitter si presta in maniera efficiente a diventare per l'azienda un valido complemento al servizio di relazione con i clienti, per il supporto alla vendita e per l'assistenza.
La quasi totalità delle comunicazioni scambiate su Twitter sono pubblicamente accessibili. Questo fattore rende la piattaforma una potentissima finestra sui pensieri dei consumatori su qualsiasi bene, servizio o azienda, non solo di largo consumo.

Web Reputation

Una percentuale sempre maggiore di acquisti è condizionata dalle opinioni dei consumatori pubblicate sul web.
Questo fenomeno viene definito "Reputazione del Web".
Questo strumento è in grado di migliorare il posizionamento e la percezione pubblica del vostro brand sulla rete internet attraverso motori di ricerca, social network, blog, forum e siti di settore.
Il fenomeno si sta diffondendo molto nel settore della ristorazione e del turismo. Basti pensare che molti utenti prenotano le loro vacanze sul web dopo un'attenta supervisione delle recensioni e dei commenti degli utenti.